Competenze

L'Ufficio Politiche Sociali programma, organizza e verifica un insieme articolato di interventi e di servizi socio assistenziali in risposta alle esigenze ed ai bisogni dei cittadini, provvedendo, negli ambiti di propria competenza, all'erogazione di prestazioni in favore di persone e nuclei familiari in stato di disagio, di minori, di anziani e disabili.
 

Orari

Ufficio Politiche Sociali
P.zza Nuova Italia, 1 - Piano 1°
  • Lunedì: 10:15 - 12:45
  • Martedì: 15:00 - 17:00
  • Mercoledì: 10:15 - 12:45
  • Giovedì: 10:15 - 12:45
  • Venerdì: 10:15 - 12:45
  • Sabato: Chiuso
  • Domenica: Chiuso

Ulteriori informazioni

 
Contributi Economici

 

Il Comune di Ceriale eroga contributi economici a nuclei familiari che si trovano in condizioni indigenti o bisognose.

Gli interventi economici erogati dal Comune sono così definiti:

  • Contributi economici continuativi: sono destinati a soggetti con situazione economica al di sotto del “minimo vitale” al di sotto del quale il richiedente ed il suo nucleo familiare non dispongono di risorse finanziarie per i più elementari e fondamentali bisogni del vivere quotidiano. L’erogazione del contributo avviene solo previo coinvolgimento della rete familiare di riferimento.
  • Contributi economici straordinari: sono erogati a sostegno di situazioni di bisogno di carattere eccezionale ed urgente di natura socio-sanitaria non sostenibili dal reddito familiare o dall’intervento della rete familiare.
 
Cosa occorre fare

 

La richiesta di contributo deve essere presentata su apposita modulistica presso l’Ufficio Servizi Sociali.

È necessaria la certificazione I.S.E.E. in corso di validità.


Link di riferimento

Regolamento Distretto Sociale N. 21 

 

Fondo Sostegno Affitto
 

Nel  caso in cui siano finanziati i fondi previsti dalla Legge 09/12/1998 N. 431 e dal Decreto del Ministero dei Lavori pubblici del 07/06/1999 e/o dalla Regione Liguria, il Comune di Ceriale provvede all’erogazione di contributi economici per il sostegno alle locazioni.

La Regione Liguria approva i criteri di assegnazione del finanziamento ai Comuni, lo schema di bando tipo ed il fac-simile di domanda, introducendo alcune disposizioni vincolanti, dando ai Comuni un termine temporale per l’elaborazione delle procedure concorsuali. Il comune procede, sulla base di quanto disposto dalla Regione Liguria, alla stesura del Bando e del relativo modulo di domanda.

Destinatari del contributo sono i conduttori che al momento della presentazione della domanda di contributo siano titolari di contratti di locazione validi e regolarmente registrati, relativi ad unità immobiliari ad uso residenziale, site in nel Comune di Ceriale ed occupate a titolo di residenza esclusiva o principale.

 

Cosa occorre fare

La richiesta di contributo deve essere presentata su apposita modulistica con le modalità previste dal bando.

 
 
Percorsi di inclusione sociale (inserimento lavorativo)

 

I percorsi di inclusione sociale sono interventi attivati dall’Ufficio Politiche sociali in rete con i servizi sanitari territoriali  a favore di soggetti svantaggiati (disabili, persone in carico ai servizi socio-sanitari, altre situazioni di fragilità personale indicate e previste dalla vigente normativa) per i quali viene  definito un percorso educativo/socio-educativo di inserimento o reinserimento sociale.

Possono essere attivati presso enti pubblici, aziende e soggetti privati, soggetti no-profit convenzionati con il Comune di Ceriale. Essi non prevedono l’obbligo di assunzione presso la realtà lavorativa o aziendale ospitante, tuttavia consentono, un avvicinamento ad un contesto lavorativo in forma protetta e lo svolgimento di piccole mansioni.

L’Ufficio Politiche sociali effettua una valutazione del soggetto anche al fine di stabilire l’eventuale entità di sussidio di natura economica finalizzato alla inclusione sociale e alla autonomia.

Le finalità degli interventi di inclusione sociale sono quelle di:

  • promuovere ed utilizzare capacità e risorse personali del soggetto inserito;
  • realizzare una dimensione di autonomia personale, sostenere l’autostima;
  • dare opportunità di ambientamento in un contesto lavorativo protetto, sostenere l’avvio di relazioni sociali nel gruppo;
  • prevenire situazioni di abbandono, devianza, disagio psicologico ed emarginazione.

Si accede al servizio sia  rivolgendosi all’Ufficio Politiche sociali che effettua la valutazione del caso, sia mediante segnalazione di servizi sanitari che hanno in carico il soggetto svantaggiato e che partecipano alla predisposizione del piano individualizzato di inserimento sociale.

 

Link di riferimento

Delibera di Giunta Regione Liguria n. 283 del 7 aprile 2017“Linee di indirizzo regionali per percorsi finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alle riabilitazione”

Regolamento Distretto Sociale N. 21 

 

Pasti a Domicilio per soggetti residenti anziani e disabili

 

Il Servizio pasti a domicilio consente a cittadini anziani e disabili di ricevere presso la propria dimora il pasto principale, preparato secondo Menù predisposto dall’Azienda sanitaria locale.

Si accede al servizio mediante l’accesso e richiesta allo Sportello dell’Ufficio Politiche sociali del Comune di Ceriale, che effettua la valutazione multidimensionale del bisogno socio assistenziale e il Progetto individuale assistenziale (PIA).

E’ possibile avere un menù personalizzato in caso di allergie o intolleranze, presentando apposito certificato medico.

Ogni anno il Comune di Ceriale stabilisce il costo unitario del pasto e le fasce di reddito per la riduzione del costo del servizio.

Attualmente il servizio è attivo durante tutto lo svolgimento dell’anno scolastico e il periodo estivo (mese di luglio e agosto), da lunedì a venerdì, escluse le festività.

 

Per la richiesta

Contattare l'Ufficio Politiche Sociali

 
Link di riferimento
 
Assegno di maternità dei comuni

 

Ai sensi degli articoli 74 e 75 del D. Lgs. 151/2001 e successive modifiche e integrazioni, l'assegno di maternità viene concesso alle madri italiane o residenti nella comunità europea, o extracomunitarie in possesso di carta di soggiorno, che non percepiscono altra indennità di maternità.

L’assegno viene erogato dall’INPS, ma responsabile dell’istruttoria è il Comune di residenza.

La domanda va presentata al comune di residenza al quale compete la verifica della sussistenza dei requisiti di legge per la concessione delle prestazione (articoli 17 e seguenti del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 21 dicembre 2000), entro sei mesi dalla nascita del bambino o bambina o dall'effettivo ingresso in famiglia del/della minore adottato/a o in affido preadottivo.

L'assegno non è cumulabile con altri trattamenti previdenziali, tranne se si ha diritto a percepire dal comune la quota differenziale.

L'importo dell'assegno è rivalutato ogni anno per le famiglie di operai e impiegati sulla base della variazione dell'indice dei prezzi al consumo ISTAT. L'Istituto pubblica ogni anno l'importo nella circolare sui salari medi convenzionali.

 

Cosa occorre fare

 

La richiesta di contributo deve essere presentata dalla madre, entro 6 mesi dalla data di nascita del bambino o bambina, su apposito modulo da presentare all’Ufficio Servizi Sociali allegando l’attestazione I.S.E.E. del nucleo familiare del destinatario diretto della prestazione.

 

Tabella importi  (Circolare I.N.P.S. n. 40 del 29 febbraio 2024)

 

 

Anno

 

Importo mensile

 

Importo totale

Indicatore della situazione economica equivalente

2024

Euro

404,17

2.020,85

20.221,13

 
 
 
 
 
Infanzia e Adolescenza - Affido Educativo
 
Intervento di aiuto e a sostegno ai nuclei familiari in difficoltà, si attua per sopperire al disagio e/o alle difficoltà di un bambino e della sua famiglia che, temporaneamente, non è in grado di occuparsi delle sue necessità affettive, accuditive ed educative.

L'intervento verrà effettuato dall'Assistente Sociale in accordo con il nucleo familiare in situazione di disagio.
 
Infanzia - Asilo Nido
 
L’Asilo Nido "Il Flauto Magico" è gestito in convenzione con il Comune di Ceriale dalla Fondazione “Caterina Parodi”, sono ammessi alla frequenza di norma i bambini dai 6 ai 36 mesi di età.
 
Cosa occorre fare

 

Per le iscrizioni ed eventuali informazioni bisogna rivolgersi direttamente alla Fondazione “Caterina Parodi” - Via Roma n. 22 - 17023 Ceriale (SV)  - tel. 0182/990380.

Per richieste di esenzioni o riduzioni della retta di frequenza da parte di nuclei familiari in difficoltà economiche è necessario chiedere informazioni presso l'Ufficio Politiche Sociali del Comune di Ceriale

 
Infanzia - Campo Solare

 

Il Comune di Ceriale organizza il Centro Estivo diurno per minori di età compresa da 3 agli 11 anni, nel mese di luglio e agosto, da lunedì a venerdì dalle ore 8,00 alle ore 17,00.

L’Amministrazione del Comune di Ceriale sta progettando l’ampliamento del servizio  nel mese di giugno per  sostenere le famiglie cerialesi  che lavorano e che necessitano di un servizio di cura  per i propri fili nel periodo di chiusura delle scuole.

La retta e le fasce di riduzione in base al tetto I.S.E.E. sono deliberate annualmente dalla Giunta del Comune di Ceriale.

Il Centro estivo diurno Campo Solare è un servizio che offre a bambini e ragazzi occasioni di socializzazione, gioco, movimento, creatività e conoscenza del territorio, e assolve al tempo stesso una funzione sociale importante, garantendo alle famiglie un ambiente sicuro e stimolante per i propri figli.

I minori con disabilità partecipano con progettazione individualizzata, volta a sostenere e realizzare la piena integrazione nel gruppo dei pari e la partecipazione alle attività ludiche e ricreative proposte.

Il Comune di Ceriale organizza le attività del Centro diurno estivo avvalendosi di una equipe educativa professionale, presso la sede scolastica e l’Arenile dei Bagni San Sebastiano.

Ogni anno la progettazione a tema, permette ai minori esperienze ludiche stimolanti  e divertenti, ma anche lo svolgimento dei  compiti scolastici e attività educative.

Le iscrizioni al Servizio centro estivo Campo Solare del Comune di Ceriale, vengono attivate a seguito di relativo bando pubblicato sul sito istituzionale dell'Ente unitamente alla correlata modulistica.

 

Infanzia - Riduzione o esenzione pagamento servizio refezione e trasporto scolastico
 
L'ufficio Politiche Sociali è competente in ordine alla ricezione delle istanze di esenzione o riduzione delle tariffe inerenti il servizio dei buoni pasto per la mensa scolastica o per il trasporto sullo scuolabus per i nuclei familiare in difficoltà economiche.
 
Cosa occorre fare

 

Occorre presentare ISTANZA:

 
Link di riferimento

 

Per informazioni sul Servizio Mensa Scolastica e Scuolabus rivolgersi all'Ufficio Pubblica Istruzione

Regolamento Distretto Sociale N. 21 

 
Politiche Sociali per anziani e disabili - Appartamenti per anziani e disabili

 

Il Comune di Ceriale è proprietario di sei appartamenti ubicati al secondo piano del Centro Polifunzionale in Via Dott. Tagliasacchi, quattro di essi sono riservati a persone anziane, mentre i restanti due sono riservati a persone disabili.

L’assegnazione viene effettuata sulla base di apposito Bando di concorso e la conseguente  graduatoria di assegnazione definitiva conserva la propria efficacia per un anno.

Ogni anno successivo si provvederà all’aggiornamento della stessa sulla base dell’esame di domande di nuovi aspiranti e delle richieste di revisione dei punteggi di coloro che sono già collocati in graduatoria.

 
Cosa occorre fare
 
 
Per partecipare alla assegnazione occorre presentare istanza sui modelli e secondo le modalità previste dal Bando di concorso.
 
Link di riferimento
 
 
Politiche Sociali per anziani e disabili - Assistenza domiciliare
 

Il servizio domiciliare ha tra i suoi prioritari obiettivi quello di sostenere presso il domicilio i cittadini anziani e disabili che hanno limitazioni e difficoltà nel compimento degli atti della vita quotidiana, promuovere l’invecchiamento attivo, la integrazione e socializzazione dell’anziano, prevenire situazioni di disagio personale e l’isolamento dell’anziano e del disabile.

L’Ufficio Politiche Sociali del Comune di Ceriale gestisce i servizi di assistenza domiciliare mediante personale adeguatamente formato (Operatori socio sanitari, OSA, titoli equipollenti).

Si accede al servizio mediante l’accesso allo Sportello dell’Ufficio Politiche sociali del Comune di Ceriale, che effettua la valutazione multidimensionale del bisogno socio assistenziale e il Progetto individuale assistenziale (PIA)  avvalendosi della rete assistenziale del territorio (medici di base, Ospedale ecc..) e, se presente, della rete familiare del soggetto anziano e disabile.

Il Servizio domiciliare è gratuito per l’utenza, ed è rivolto prioritariamente ai cittadini che sono in condizioni reddituali ed economiche più disagiate.

 
Link di riferimento
 
 
Politiche Sociali per anziani - Ricovero in strutture
 
Per integrazione della retta di ricovero dell’anziano in struttura protetta si intende l’intervento di natura economica che il Comune di Ceriale in favore di anziani che siano inseriti nella rete dei servizi socio - sanitari. L’integrazione ha luogo solo nel caso in cui l’anziano, con i propri redditi e patrimoni mobiliari ed immobiliari. non sia in grado di pagare interamente la retta per l’utilizzo della prestazione assistenziale di cui fruisce. Prima di determinare l’ammontare del contributo comunale, ove possibile dovranno essere convocati i parenti tenuti agli alimenti.
 
Cosa occorre fare
 
La richiesta deve essere presentata su apposito modulo presso l’Ufficio Servizi Sociali.
 
Link di riferimento
 

 

 

Per richiedere un appuntamento con l'Assistente Sociale

Contattare gli Uffici al telefono o alle mail sopra indicati.

In alternativa è possibile richiedere un appuntamento anche tramite lo Sportello Online del Comune.

Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2024, 12:54